Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Prossimo passo: Eternal Kingdoms


hubo
 Share

Recommended Posts

A quanto pare il prossimo punto di sviluppo riguarderà gli Eternal Kingdoms, i mondi persistenti che saranno di proprietà dei giocatori, eheh!! non vedo l'ora di potervi mettere sopra le mani, ho già parecchia roba che potrei posizionare nel mio EK..

 

A questo proposito mi chiedevo se sarà possibile procurarsi pezzi di territorio solo tramite lo shop oppure in altri modi....(craftandoli?? booh!! se sapete qualcosa fatemi sapere) in ogni caso una volta posizionati non andranno persi e sarà possibile riposizionarli, rimuoverli, o spostarli magari nel regno di qualcun altro...(anche questa è una bella notizia)

 

Avevo sentito anche un altra info che riguardava una specie di tassa (da pagare con i soldi virtuali del gioco) per poter mantenere questi blocchi di terreno...probabilmente una sorta di modo per evitare problemi quando qualcuno abbandona il gioco e lascia i terreni dislocati ed evitare quindi di appesantire troppo i server su cui questi mondi dovranno girare....

 

Praticamente sarà un housign portato alle sue massime potenzialità.....stò saltando sulla sedia dalla gioia, mi ero proprio rotto le scatole della solita casetta istanziata in cui al massimo si poteva mettere qualche arredo, una stazione di crafting e un baule.....

-------------

 

Adesso vi elenco qui sotto tutti i vari usi degli EK che sono stati confermati:

 

- Costruzione di Case (vari tipi e grandezze disponibili) (e a seconda dei materiali usati per costruirle modificano la loro apparenza estetica mentre il progetto rimane però uguale) , Castelli e Forti (di legno o pietra e anche qui grandezze variabili)

Nota: potrete farvi delle bandiere e stendardi da mettere sulle mura del castello o sulle case tanto per far capire di chi è la zona, inoltre le case saranno parzialmente personalizzabili esteriormente oltre che internamente)

 

- Costruzione di negozi in cui vendere la roba che si crafta...(e sfruttabili dai Thralls che sono npc droppabili in gioco che vendono/craftano/fanno la guardia al posto vostro..e sono stato sintetico..c'è altro che possono fare..)

 

- Possibilità di posizionare negli EK vari tipi di terreni che producono determinate risorse (per ora solo Legno base, Pietra base e minerale base)

 

- Possibilità di avere dei bauli dove conservare oggetti e risorse... (vabè era ovvio) e ovviamente oggetti di arredo per le case..

 

- Possibilità di inserire postazioni di crafting (ogni postazione potrà essere usata da max 2 giocatori contemporaneamente) ma avevo sentito qualche accenno al fatto di poter costruire postazioni anche un po' più grandi per più player....

 

- Possibilità di construire diversi tipi di Templi, statue e reliquie (che avranno lo scopo di assegnare diversi buff temporanei a chi va li e sacrifica risorse alla divinità per avere la sua benevolenza....

 

- Da quello che ho sentito ci sarà possibile mettere dei punti spawn per mostri / animali (non so se acquistabili o craftabili anche quelli)

 

Nota:  Più terreni, case, castelli, etc.. posizionate dentro EK e più persone contemporaneamente questo potrà ospitare (così ho letto, sopratutto credo in base al numero di terreni inseriti)

 

------------

Ovviamente poi mano libera per il possessore del EK di abilitare o meno le regole quali pvp, pve...accesso libero o limitato al proprio EK...sarà possibile dare ad amici e compagni di gilda sia spazio che poteri di vario tipo sul proprio EK ....(è troppo lungo e complesso questo argomento, vi rimando ai vari forum che ne parlano per approfondire...)

 

In ultimo direi che l'EK diventeranno dei veri e propri mondi rappresentativi della potenza, della ricchezza e dell'abilità di crafting della propria gilda...perchè penso che nessuno sano di mente si faccia un mondo in cui vivere da solo come un eremita.....e nessuno vorrebbe nemmeno visitarlo....

 

L'EK potrebbe diventare il luogo ideale dove intrattenere o stringere relazioni diplomatiche con altre gilde.....e non solo, sarà anche possibile avere una rappresentanza diplomatica in altri EK, magari chiedendo il permesso di costruire una casa (o un castello che sia) dentro l'EK di una gilda con cui siamo in amicizia per esempio...a questo rimando vorrei annotare la possibilità di far pagare tasse alle persone che vogliono abitare nel vostro EK, immagino che gli EK più belli e visitati avranno una lunga lista di attesa e tasse elevate per potervi farne parte (in compenso un negozio dentro un EK del genere farebbe molti più affari rispetto ad un EK piccolo, semivuoto e spopolato)

 

comunque fatemi sapere se mi sono dimenticato qualcosa ok?

Edited by hubo
Link to comment
Share on other sites

Ciao hubo.

 

Scusa se mi premetto di intervenire basandomi sulle conoscenze che ho acquisito, potrei sbagliare perché purtroppo non ho sottomano le varie fonti a riguardo. Inoltre, la ArtCraft ci ha detto più volte che "tutto può cambiare" quindi se qualcosa che segue si rivela errato, chiedo in anticipo scusa. 

 

- Per non ridurre il gioco ad un mero "vince chi spende" (pay to win), sarà possibile ottenere con l'artigianato (craft) qualsiasi cosa sia esistente in gioco salvo elementi di pura utilità cosmetica.

Ad esempio, dal livello di pledge che sfoggi faccio l'ipotesi che tu abbia tra i compensi del tuo supporto un "Arcane Weapon set - KSCosmetic upgrade for weapons", che dovrebbe corrispondere alla possibilità di creare armi di aspetto diverso da quelli ottenibili da chi non lo abbia.

 

- Vi sarà la possibilità di collocare strutture movibili, che vengono denominate "diorama". Ciascuna di esse appartene ad una di tre categorie: building, decoration e defence. (Questa è una informazione più certa, dallo streaming di gennaio)

 

- Non ci sarà possibilità di avere negli EK risorse a parte quelle che hai enumerato (legno, pietra, minerali) e solo della qualità più bassa. Questo perché l'acquisizione risorse (harvesting) non deve prescindere dalla partecipazione nelle campagne PVP (CW)

 

- Stesso discorso del punto precedente per spawn di mostri ed animali: dovrebbe essere possibile inserirne come diorama. Gli animali consentiranno di ottenere risorse (pelle, sangue, carne, ossa) di bassa qualità.

 

- Su PVP si è parlato di possibilità di abilitarlo e di abilitarlo in aree specifiche dell'EK. Si attende vedere se verrà realizzato all'atto pratico.

Stesso discorso per la distruzione delle costruzione in stile Siege Perilous.

Qui la questione è più scottante, perché si verrebbe meno alla funzione di EK come ambiente permanente e sarebbe demotivante se la distruzione andasse oltre le intenzioni del proprietario (per non parlare di trovarsi distrutto un castello pagato con moneta sonante). 

 

- Le tasse non sono legate ai terreni (parcel) né alle strutture difensive (defence), ma legate alla presenza di un edificio (building) e proporzionali alla sua importanza. A pagarle sarà il proprietario dell'edificio. In parte andranno al sovrano ed in parte alla manutenzione dell'edificio stesso (che diverrà logoro e non utilizzabile se le tasse non vengono pagate).

In pratica io potrei mettere una bottega con un thrall nel tuo EK. Tu fissi le tasse pari o superiori al costo mantenimento della bottega. Se io pago la bottega resta attiva e ne ricevi una parte. Se non le pago, la bottega chiude ed il mio thrall non può vendere la merce che ho craftato.

 

- Non è chiaro che rapporto ci sia tra parcel presenti nel proprio EK e presenza di altri giocatori.
A mia impressione il numero indicato è relativo alla quantità di account che puoi avere come vassalli sull'EK, ma non è escluso che sia corrispondente alla presenza contemporanea di giocatori sul regno o alla stessa presenza del regno in linea.

 

- Mi giunge nuovo che le reliquie si ottengano craftando, so che possono aversi come bottino provenienti dalle CW (o acquistate nello shop). 

 

Come dici tu, la parte cruciale è fare in modo che sia frequentato.

Per questo gioca a nostro favore il fatto che la community sia unificata a livello di EK tra Stati Uniti ed Europa (tramite Travian).

 

Concludendo, fammi sapere quando metti in linea il tuo EK, che voglio sinceramente visitarlo. ;)

Catelyn: War will make them old, as it did us. I pity them.
Mathis: Why? Look at them. They're young and strong, full of life and laughter. And lust, aye, more lust than they know what to do with. There will be many a bastard bred this night, I promise you. Why pity?
Catelyn: Because it will not last. Because they are the knights of summer, and winter is coming.

A Clash of Kings, Chapter 22, Catelyn II.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Crowfall Discord Channels: international (english) - italiano

Link to comment
Share on other sites

Ciao Rik, direi che quello che hai detto è corretto, però quando parli di Arcane Weapon set - KSCosmetic upgrade for weapons (possibilità di creare armi di aspetto diverso da quelli ottenibili da chi non lo abbia) , no quello non cel'ho nel mio pledge...invece ho questi due:

 

- Expanded Colors Guild Heraldry (Access to an expanded selection of colors in the Guild Heraldry creator)

- Expanded Symbols Guild Heraldry (Access to an expanded selection of symbols in the Guild Heraldry creator)

 

in pratica la possibilità di avere più scelta sui colori e sui simboli della bandiera/stendardo di gilda.....quello che mi rende un po' perplesso è che non c'è la spunta sul "giftable" quindi in teoria non potrei donare questa capacità al capogilda per dagli in teoria più possibilità di scelta....sempre che poi il capogilda non li abbia già attivati grazie al proprio pledge....booh! ma da quello che ho capito è presente nello shop la possibiltà di comprarli separatamente....(o almeno era possibile farlo prima...sono andato a vedere adesso e non ci sono più....booh??!)

 

però forse sarà possibile comunque aggirare la questione...mi viene in mente che se creo la gilda io e faccio la bandiera e poi passo i poteri di capogilda la questione dovrebbe essere risolta... (hihihhih problema aggirato) :D

 

Per quanto riguarda i terreni che possiedo e che forniscono i materiali come legno, pietra, eccetra,  eccetra....si hai ragione tu....sono tutti di "Rank 1" il livello più basso...

per quanto riguarda i rank dei materiali dovrebbero essere strutturati cosi:

 

Eternal Kingdoms: rank 1

God's Reach: Rank 2 e Rank 3

The Infected: Rank 4 e Rank 5

The Shadow: rank 6, rank 7 (forse anche rank 8)

Dregs: rank 9 e 10

 

ma non sono affatto sicuro che sia così strutturato come l'ho scitto io mentre sono sicuro che i rank salgono in base alla difficoltà dei mondi che si scelgono...

 

Per chi si stesse chiedendo i rank che diavolo sono ora vi spiego con un semplice esempio:

Poniamo che raccogliate il Rame....bè il Rame è presente su tutti i server di gioco....però il rame raccolto su God's Reach non ha la stessa qualità del rame che si raccoglie su Dregs (molto migliore) quindi i bonus forniti quando andrete a craftare saranno migliori se il rank è più alto e peggiori se il rank è basso...

Link to comment
Share on other sites

Appunto, andando a memoria ho detto una fesseria.

Ovviamente leggendo KSCosmetic upgrade si sarebbe dovuto capire che viene elargito ai sostenitori via KickStarter (da un certo livello in poi, se non erro).

 

Per quanto riguarda la faccenda dell'araldica ampliata hai perfettamente ragione.

In un certo momento allo shop erano disponibili pacchetti che comprendevano una struttura per la gilda (di cui forse il nome era Guild Hall) assieme alla araldica avanzata. Nel pacchetto più costoso si offriva anche la possibilità di un simbolo esclusivo ideato da noi.

Poi le cose sono cambiate. 

 

A parer mio, quando hanno rivisto le funzionalità dei parcel hanno preferito orientare i giocatori verso qualcosa che avrebbe maggiore utilità  (con tanto di sconti del 90% e riscatto dei mesi di premium per farci tutti contenti e felici), quindi più o meno contemporaneamente è stato tolto l'edificio.

 

Credo che tornerà a disposizione e naturalmente avrà anche esso funzionalità importanti.

Resta avvolto nel dubbio cosa sia effettivamente necessario/utile per creare una gilda. 

Vedremo.

 

Catelyn: War will make them old, as it did us. I pity them.
Mathis: Why? Look at them. They're young and strong, full of life and laughter. And lust, aye, more lust than they know what to do with. There will be many a bastard bred this night, I promise you. Why pity?
Catelyn: Because it will not last. Because they are the knights of summer, and winter is coming.

A Clash of Kings, Chapter 22, Catelyn II.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Crowfall Discord Channels: international (english) - italiano

Link to comment
Share on other sites

Il vero problema che ci potrebbe essere per gli ek sono gli eccessivi costi di gestione per tenerli in piedi....se entrano 160.000 players (che sono solo i backer attuali) ed ognuno si fa un suo mondo sono guai...

parlo in termini di soldi per mantenere in linea i server...

 

Questa storia degli ek potrebbero rivelarsi una grossa grana per il gioco...

Link to comment
Share on other sites

Confido che alla ArtCraft si siano fatti qualche conto. :)

 

Tanto per cominciare le ultime notizie sugli EK ci dicono che ciascuno dei 160.000 può avere il suo reame. ma non tutti li avranno in linea.

In ambiente di test sarà possibile tenere il proprio EK visitabile al massimo per un'ora al giorno (Eternal Kingdom Start-up and Shutdown). 

Non è stato specificato se verrà dato un limite simile quando Crowfall sarà pubblicato.

Sospetto però che ci sia e che sia legato alla estensione del reame (in termini di quantità e qualità delle parcel) e/o al numero di persone che vi possono avere accesso.

 

Poi c'è da considerare che le mappe, pur essendo ampiamente personalizzabili, sono generate proceduralmente. Quindi non richiedono la mole di dati necessaria a mappe di gioco di MMORPG tradizionali.

 

Per gli EK vale anche un discorso analogo a quello fatto per le gilde. Piuttosto che essere re di una zolla di campo, meglio essere cittadino semplice in un reame dove far fruttare i propri talenti.

 

Infine considerato il costo fissato in moneta sonante delle parcelle di terreno, delle fortificazioni, ecc.. (ovvero il corrispondente impiego di tempo per accumulare risorse e craftare il tutto) direi che dal computo dei 160.000 si deve già sottrarre chi non abbia a sua disposizione almeno un forte.

 

Staremo a vedere come viene bilanciata la cosa.

Certo è che i giocatori di Crowfall probabilmente confluiranno negli EK più fiorenti e prestigiosi.

Ed a meno che il mio reame non divenga sede di una gilda, al momento non vedo la necessità di tenerlo in linea costantemente. :)

Catelyn: War will make them old, as it did us. I pity them.
Mathis: Why? Look at them. They're young and strong, full of life and laughter. And lust, aye, more lust than they know what to do with. There will be many a bastard bred this night, I promise you. Why pity?
Catelyn: Because it will not last. Because they are the knights of summer, and winter is coming.

A Clash of Kings, Chapter 22, Catelyn II.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Crowfall Discord Channels: international (english) - italiano

Link to comment
Share on other sites

Pensandoci un po' su credo che alla fine gli Eternal Kingdom dei giocatori saranno parecchio piccoli...non più di 3 - 4 celle piccole di media...diciamo per chi si compra la cosa più economica cioè lo small fort   https://crowfall.com/it/store/#store-item-detail-popup che ti regala anche 3 celle piccole dove posizionarlo...e costa un botto!! 250 euro! difficile che qualcuno lo compri diciamo....

 

Altrimenti mi immagino un EK ancora più piccolo, con 45 euro ci si compra Parcel Estate Rank 1 e ci si mette su un cottage.... il tutto costerebbe 100 euro circa e si avrebbe un Eternal Kingdom di solo 1 cella cioè minuscolo....

 

Così a naso mi viene da credere che la produzione di queste case; forti;castelli, che siano richiederà tonnellate di materiali e mesi di lavoro anche per gilde belle grosse....altrimenti perchè uno si dovrebbe comprare a 250 euro un fortino minuscolo?? uhm....più di 5000 euro per Parcel Rank 3 Province Caldera....roba da matti....ci vorranno 5 anni per costruire una cosa del genere....

 

 

Quindi immagino che l'EK se non hai ne parcel ne strutture non te lo puoi fare...a meno che quelli di crowfall non regalino a tutti un cell per cominciare......

Link to comment
Share on other sites

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...